Centro Studio Condizioni di Rischio e Sicurezza e Sviluppo Attivitā di Protezione Civile

Rischio sismico

Il rischio sismico viene studiato, beneficiando anche di un'articolata struttura organizzativa afferente alla Fondazione Prato Ricerche, attraverso i dati ottenuti da una rete di rilevamento formata da stazioni sismometriche digitali ubicate sull'Appennino Settentrionale. Nuovi accordi stipulati con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) hanno poi permesso di beneficiare di una sinergia che vede l'integrazione dei dati a livello nazionale ed internazionale. Recentemente sono state avviate anche campagne di microzonazione sismica che si avvalgono di metodi speditivi per ottenere informazioni sulla risposta sismica al sito, ossia sull'amplificazione locale della sollecitazione sismica. Questa metodologia consente di "mappare" le nostre cittā, gli insediamenti abitativi, le emergenze artistiche ed architettoniche che insistono in aree soggette ad eventi sismici, al fine di comprendere quale sia il grado di pericolositā a cui sono soggette per arrivare a definire, integrando l'informazione con il grado di vulnerabilitā, un complessivo grado di rischio a fronte del quale possono essere intraprese azioni di mitigazione.


Comprendere il grado di pericolositā a cui sono soggetti gli insediamenti abitativi per arrivare a definire il grado di rischio a fronte del quale intraprendere azioni di mitigazione